Birmania, l'esercito: «Scoperta una fossa comune con 28 corpi, anche bambini»

Birmania, l'esercito: «Scoperta una fossa comune con 28 corpi, anche bambini»
1 Minuto di Lettura
Lunedì 25 Settembre 2017, 16:59 - Ultimo aggiornamento: 26 Settembre, 08:28
Fossa comune scoperta in Myanmar. All'interno i corpi di 28 indù, inclusi diversi bambini presumibilmente uccisi dai militanti musulmani Rohingya, è stata trovata nello stato di Rakhine. «I membri della sicurezza hanno dissotterrato i corpi morti di indù 28 che sono stati crudelmente e violentemente uccisi dai militanti del Arakan Rohingya Salvation Army (Arsa), nello Stato di Rakhine», afferma una dichiarazione dell'esercito pubblicata online.

Le accuse sono difficili da verificare perché l'esercito ha bloccato l'accesso all'area dove, dallo scorso 25 agosto è iniziata una dura repressione delle forze militare birmane che ha costretto alla fuga in Bangladesh più di 430.000 Rohingya ed è stata definita «pulizia etnica» dalle Nazioni Unite.
© RIPRODUZIONE RISERVATA