Brasile, bimba di un anno precipita dal terzo piano e si salva VIDEO

Sabato 16 Gennaio 2016 di Federica Macagnone

Quando quell'urlo disperato ha squarciato il silenzio di una mattina di Fortaleza, in Brasile, era già troppo tardi: Helena Beatriz, una bimba di un anno, era precipitata dal terzo piano atterrando sull'asfalto dopo un volo di qualche metro. Una tragedia destinata ad avere un finale già scritto, ma non in questo caso. Infatti, nessuno dei testimoni che ha assistito impotente poteva mai immaginare che la piccola si salvasse: eppure quando un uomo è accorso per constatare le sue condizioni non ha potuto far altro che gridare al miracolo. Helena Beatriz non solo era viva, ma a parte qualche piccolo graffio non aveva riportato danni gravi.

Come riporta "O Globo", venerdì mattina, intorno alle 6, Aline Joice Nascimento, 29 anni, stava dormendo con i figli. Come sempre, era coricata con Helena, mentre gli altri bimbi riposavano nel letto accanto. Improvvisamente un grido disperato le ha interrotto il sonno: quando si è alzata , la figlia non era più sul letto e nemmeno nella stanza. È stato allora che il suo sguardo si è soffermato sulla finestra: era aperta, sul davanzale giacevano sparsi alcuni giocattoli di Helena. In preda al panico ha guardato giù ed è stato allora che ha visto la piccola muoversi a quattro zampe sull'asfalto: quando, dopo una corsa disperata, ha raggiunto la strada, alcune persone erano andate in soccorso della bambina che piangeva disperata. Helena è stata portata al pronto soccorso del Barrio Cristo Redentor, dove i medici le hanno curato delle piccole abrasioni alla testa e l'hanno rispedita a casa dopo tutti gli accertamenti: era sana e nella caduta non aveva riportato lesioni gravi.

Il “volo” di Helena è stato ripreso dalle telecamere di sicurezza di un negozio vicino e adesso sta facendo il giro del web per l'eccezionalità dell'evento. Secondo alcuni testimoni che hanno assistito alla caduta, la bambina ha urtato i cavi elettrici prima di cadere sull'asfalto, attenuando, dunque, l'impatto. «È stato un miracolo, solo Dio ha potuto salvarla. Mia figlia è nata ancora una volta, due volte in un mese, visto che il suo compleanno è stato il 7 gennaio».

 

Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio, 19:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua