Australia, dopo 103 anni il drone ritrova un sottomarino della Prima Guerra Mondiale

Giovedì 21 Dicembre 2017
Australia, dopo 103 anni il drone ritrova un sottomarino della Prima Guerra Mondiale

Quel sottomarino è stato un mistero per 103 lunghissimi anni, il più grande della marina militare australiana. E ora, dopo dodici missioni di ricerca andate a vuoto, è... tornato a galla. A portare fortuna la missione numero 13. L'Hmas AE-1, il primo sottomarino alleato perso nella Prima Guerra Mondiale, scomparve il 14 settembre del 1914 al largo di Rabaul, in Papua Nuova Guinea, con a bordo 35 marinai britannici ed australiani. Il governo australiano ha ora annunciato che proprio la 13esima missione di ricerca ha finalmente ritrovato lo scafo del sottomarino nelle acque al largo delle Duke of York Islands. «Questa è una delle scoperte più significative nella storia navale australiana», ha commentato il ministro della Difesa, Marise Payne, secondo quanto riporta la Bbc. La scomparsa dell'AE-1 fu «una tragedia significativa per la nostra nazione e i nostri alleati», ha detto la Payne.
 

 

La squadra di ricerca ha utilizzato un drone sottomarino che ha scandagliato i fondali, ritrovando il relitto a 300 metri di profondità. L'esatta posizione nelle acque della Papua Nuova Guinea non è stata resa nota, al fine di proteggere il sottomarino, che sembra essersi preservato in un unico pezzo. Le autorità australiane, che intendono ora scoprire le cause dell'affondamento, tenterà ora di contattare i discendenti dei membri dell'equipaggio e insieme alle autorità della Papua Nuova Guinea creare un memoriale in ricordo dell'affondamento. 

Ultimo aggiornamento: 16:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA