Amanda Knox, dal carcere alla tv: condurrà un programma sulla violenza di genere

Lunedì 18 Dicembre 2017 di Giacomo Perra
8
Amanda Knox

Amanda Knox riparte dal mondo dello spettacolo. A dieci anni praticamente esatti dall’omicidio di Meredith Kercher, delitto di cui fu accusata prima di essere definitivamente scagionata, la giovane cittadina americana ha annunciato la prossima conduzione di uno show televisivo di taglio giornalistico dedicato al tema della discriminazione di genere.

The Scarlet Letter Reports, questo il nome del programma, suddiviso in cinque puntate, debutterà in primavera, quando andrà in onda su Watch, piattaforma targata Facebook, e sul canale di Vice Media dedicato alle donne.

 

«Mentre ero sotto processo per un omicidio che non ho commesso, il mio pubblico ministero mi ha dipinto come una femme fatale con poteri magici per controllare gli uomini», ha spiegato su Instagram la Knox, che, nel corso della trasmissione, intervisterà personaggi femminili come, ad esempio, la modella Amber Rose. «Ho perso anni della mia vita in prigione a causa di stereotipi misogini. In The Scarlet Letter Reports, spero di riumanizzare le donne che sono state ugualmente umiliate e vilipese ed elevare lo standard di come si pensa e si parla delle donne in pubblico».

Trent’anni compiuti lo scorso luglio, pur essendo una esordiente nella conduzione tv, Amanda Knox non è certo una neofita, giornalisticamente parlando. Dal suo ritorno negli Stati Uniti, la ragazza ha infatti scritto per vari media tra cui il West Seattle Herald.

Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre, 09:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma