Ultraleggero precipita durante atterraggio: morti il pilota e un uomo a bordo pista

Sabato 20 Settembre 2014

Un drammatico schianto, in fase di atterraggio di un ultraleggero, che stava partecipando a una sessione di prove per una manifestazione che si sarebbe dovuta tenere domani, costato oggi la vita al pilota e ad una persona che assisteva da terra alle evoluzioni del velivolo.

L'aereo si è "frantumato" sulla pista dell'impianto di strada dello Scoglio, alla frazione Morsella della periferia di Vigevano (Pavia). E, non più controllato da chi era alla cloche, Emanuele Vialardi, 49 anni della provincia di Biella, ha travolto anche uno degli appassionati - una decina in quel momento - che stavano assistendo alle sue evoluzioni: l'avvocato Gianni Ciucci, 56 anni, di Corsico (Milano).

I due sono rimasti uccisi per le gravissime ferite riportate. La compagna di Vialardi - pure lei stava guardando l'ultraleggero dal bordo della pista - si è sentita male ed è stata accompagnata in ospedale. Il dramma si è consumato oggi pomeriggio, poco prima delle 16 su una piccola pista frequentata da tanti amanti di questa disciplina, che arrivano dalla provincia di Pavia e dal resto della Lombardia, ma anche dal vicino Piemonte.

Emanuele Vialardi era il presidente della società che gestisce l'impianto di strada dello Scoglio. Stava effettuando un volo di prova, una sorta di allenamento in previsione di una iniziativa per la domenica: l'evento è stato annullato. Non si conoscono ancora le ragioni che hanno provocato lo schianto del velivolo. Vialardi era conosciuto come un pilota esperto.

L'incidente è avvenuto in fase di atterraggio. Forse il pilota potrebbe aver commesso un errore mentre procedeva controsole; non si possono escludere anche altre ipotesi, come quella di un guasto meccanico dell'ultraleggero o di un malore improvviso. Una volta toccato il suolo, il velivolo ha proseguito la sua corsa impazzita travolgendo Gianni Ciucci, tranciandogli le gambe e causandogli altre ferite gravissime.

Sul posto sono subito intervenuti due ambulanze e anche l'elisoccorso del 118, oltre ai vigili del fuoco e ai carabinieri: purtroppo però non c'è stato nulla da fare. I carabinieri di Vigevano hanno subito avviato gli accertamenti per stabilire le cause dell'incidente.

Ultimo aggiornamento: 21 Settembre, 17:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma