Vigevano, cerca di violentare in strada una 23enne che sta rientrando a casa

Domenica 25 Marzo 2018
18
Vigevano, cerca di violentare in strada una 23enne che sta rientrando a casa

 Ha cercato di violentare una ragazza di 23 anni che stava rincasando a Vigevano, in provincia di Pavia. Per questo un marocchino di 31 anni, senza fissa dimora e sprovvisto di permesso di soggiorno, con alcuni precedenti penali alle spalle, è stato arrestato dai carabinieri. Verso le tre la ragazza stava rincasando dopo una serata trascorsa con le amiche. Ha parcheggiato l'auto e stava percorrendo a piedi i pochi metri che la separavano dalla sua abitazione quando si è accorta dell'uomo che si avvicinava. Ha accelerato il passo per aprire il cancello condominiale, ma inutilmente perché è stata bloccata dal nordafricano che nel frattempo si era già parzialmente spogliato e cercava di stringerla. Lei, nonostante la paura, è riuscita a schiacciare a caso alcuni bottoni del citofono sperando di svegliare i condomini e, contemporaneamente, ha iniziato ad urlare per chiedere aiuto, riuscendo a disorientare il 31enne marocchino che ha allentato la presa. La ragazza è riuscita a staccarsi ed a chiudere il cancello, lasciando all'esterno l'aggressore: così ha raggiunto la porta del condominio che era stata aperta da un vicino allarmato dalle sua urla. I carabinieri di Vigevano (Pavia) sono subito giunti sul posto mettendosi alla ricerca dell'uomo, che nel frattempo era fuggito. Pochi minuti dopo lo hanno intercettato, arrestato e portato in carcere.

Ultimo aggiornamento: 26 Marzo, 16:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA