Yara, rivelazione dei Ris al processo: «Quel video del furgone di Bossetti davanti alla palestra è falso»

Sabato 21 Novembre 2015
10

Il video in cui appare il furgone di Massimo Bossetti nei pressi della palestra in cui si allenava la piccola Yara è al centro del processo che si tiene in questi giorni sul caso della 13enne scomparsa.

Sembra però che una testimonianza possa mettere tutto in dicussione. Il documento, infatti, è stato confenzionato dai Ris e diffuso ai media, ma incredibilmente non compare nel fascicolo processuale. A lasciar intendere che il filmino potrebbe essere stato modificato, falsato e di conseguenza non sarebbe autentico, sono i dialoghi tra i Ris e l'avvocato di Bossetti riportati da Libero.

Durante il dibattimento, incalzato dalla difesa, il Colonnello Lago dichiara: «Questo video è stato concordato conla procura a fronte di pressanti e numerose richieste di chiarimenti della circostanza che era emersa». Sulla base di questa dichiarazione emergono nuovi dubbi che potrebbero scagionare lo stesso Bossetti.

Ultimo aggiornamento: 5 Novembre, 09:07

LE VOCI DEL MESSAGGERO

"Viaggio sul 44, l'autobus del diavolo"

di Pietro Piovani