Verona, 8 poliziotti per arrestare uno straniero che tenta una rocambolesca fuga

Giovedì 7 Giugno 2018
32
Verona, 8 poliziotti per arrestare uno straniero che tenta una rocambolesca fuga

Arrestro movimentato a Verona, dove uno straniero  - sotto l'effetto di sostanze stupefacenti - è stato arrestato dagli agenti della polizia. L'uomo è stato portato in carcere con l'accusa di lesioni e resistenza. Gli agenti hanno faticato non poco a fermare il violento.


I poliziotti sono intervenuti dopo la chiamata dello stesso arrestato che poco prima aveva telefonato alla questura segnalando un presunto incendio. E così durante il controllo lo straniero ha tentato di fuggire, ingaggiando prima un corpo a corspo con i poliziotti, poi "assaltando" una utilitaria di passaggio e cercando di allontanarsi aggrappato alla fiancata dell'auto.

Singolare il comportamento di uno dei poliziotti che, con gli altri colleghi impegnati a fermare l'uomo in fuga, non ha visto di meglio che occuparsi di una signora che stava filmando la scena dal suo terrazzo, «vai dentro, cosa filmi», ha ripetuto più volte il poliziotto alla donna, facendosi però sfilare a fianco il fuggitivo aggrappato all'auto.

Pochi metri dopo, comunque, l'uomo è stato bloccato e arrestato. Nella colluttazione due poliziotti sono rimasti leggermente contusi.

Ultimo aggiornamento: 9 Giugno, 10:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma