Uccise a coltellate le tre figlie, Edlira Copa assolta per totale infermità mentale andrà in un carcere psichiatrico

Martedì 19 Maggio 2015
6

Edlira Copa, l'albanese di 38 anni che nel marzo 2014 uccise a coltellate le sue tre figlie di 13, 10 e 3 anni a Lecco, è stata assolta oggi dal gup per vizio totale di mente.

È stata però applicata la misura di sicurezza di dieci anni in una struttura psichiatrico-giudiziaria.

Il processo si è tenuto a Lecco, in camera di consiglio, con il rito abbreviato. Hanno discusso il caso il pubblico ministero Silvia Zannini, titolare dell'inchiesta, e l'avvocato difensore Andrea Spreafico, assente l'imputata, che da tempo si trova in una struttura psichiatrico-giudiziaria. Il giudice si è ritirato, rientrando in aula dopo una mezzora per la lettura del dispositivo. Le motivazioni della sentenza verranno rese note tra un paio di settimane

Ultimo aggiornamento: 20 Maggio, 19:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma