Uccide il patrigno a colpi di pistola: 22enne arrestato a Torino

Domenica 19 Agosto 2018
3
Ammazzato dal figliastro malato. Domenico Gatti, 59 anni, è stato ucciso ieri sera a colpi di pistola dal figliastro C.C. 26 anni, a Settimo Torinese. L'omicida, rimasto ferito, soffrirebbe di disturbi della personalità, è stato fermato dai carabinieri e piantonato all'ospedale di Chivasso. Il delitto è avvenuto nella casa della madre di C.C. dove ieri sera era a cena. Dopo una discussione con il patrigno, l'omicida è andato via per tornare dopo circa mezz'ora con una pistola calibro 22 da cui ha esploso tre colpi, due al torace della vittima e uno contro il muro della cucina. Il patrigno ha reagito e il figliastro gli ha sparato altri 6 colpi che lo hanno colpito mortalmente al torace. La prima telefonata al 112 è stata fatta dalla moglie della vittima, madre dell'omicida. Il fermo del 26enne è avvenuto in strada a Settimo dopo che lo stesso omicida ha chiamato il 112. Ultimo aggiornamento: 20 Agosto, 16:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA