Trieste, tentato furto in villa finisce in tragedia: il ladro cade dalla grondaia e muore

Lunedì 4 Dicembre 2017 di E.B.
40
Si è arrampicato su una grondaia per raggiungere il primo piano di una villetta e, approfittando del fatto che non c'erano i proprietari, intrufolarsi e rubare. Forse però a causa della forte bora, è caduto ed è morto. È accaduto nella zona di via Picardi, a Trieste. A trovare il corpo dell'uomo la proprietaria di casa, nella mattina di lunedì 4 dicembre intorno alle otto. L'uomo era sul retro della casa e vicino c'erano i resti di una grondaia rotta e di una tettoia, danneggiata.

La vittima è un cittadino 50enne del Montenegro, che aveva addosso due grossi cacciavite, di quelli utilizzati per forzare serrature o compiere effrazioni, molto denaro contante e oggetti di valore, probabile provento di un precedente furto. Sulla vicenda indagano i Carabinieri. A causa delle temperature basse di questi ultimi giorni, da un'ispezione medica sul corpo non è stato possibile stabilire con precisione a quando risale la morte.
Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre, 21:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Viaggiare e lavorare, vita da nomade digitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma