Terrorismo, marocchino espulso dall'Italia: nel telefono aveva video per fabbricare esplosivo

Espulso dall'Italia un marocchino di 34 anni residente nelle Marche. L'uomo, espulso con decreto del ministro dell'Interno Marco Minniti per motivi di sicurezza nazionale, è stato bloccato dai carabinieri del Ros e del comando provinciale di Ancona e nel pomeriggio sarà rimpatriato con un volo dall'aeroporto di Bologna. Il nome di Soufiane Rahbi era emerso nel luglio del 2016 in seguito al sequestro di un cellulare, risultato rubato nella provincia di Macerata.
 


Nel telefono i carabinieri hanno trovato diverso materiale riconducibile alla propaganda dell'Isis: un video di un uomo decapitato in Siria, un video contenente le indicazioni per realizzare un ordigno rudimentale a base di Tatp (triperossido di triacetone), sostanza estremamente instabile e largamente impiegata dalle organizzazioni terroristiche, un terzo video relativo ad un sermone di un imam dell'Is. Il marocchino, inoltre, ha ripetutamente mostrato un atteggiamento antioccidentale e ha alterato il passaporto per ottenere il permesso di soggiorno.
Venerd├Č 13 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 14-04-2018 08:37

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2018-04-13 23:37:29
Atteggiamento antioccidentale. Ce l'hanno tutti gli islamici che stanno qua da noi. Che aspettiamo a spedirli? Guardate che acetone ed acqua ossigenata per realizzare l'esplosivo si compra nei negozi per parrucchieri! Facilissimo reperirli e facilissimo che ti esploda tra le mani se non sei pratico! Che aspettiamo che saltino gli appartamenti dove alloggiano sti beduini?
2018-04-13 17:48:25
poveretto, e' stato disturbato proprio mentre si stava integrando. Povera italia che brutta fine ti hanno fatto fare i traditori servi di bruxelles. Che non succeda mai un attentato terroristico in italia, ma se dovrebbe succedere e muoiono degl innocenti per colpa dei palazzinari, del colle e di bruxelles, non ci pensate due volte a denunciarli come diretti responsabili al tribunale internazionale di Den Haag- Olanda. Stessa cosa vale per quei delitti perpetrati in italia da migranti clandestini.
2018-04-13 17:41:11
Boldriniiii, grassooooo. Battete un colpo, se ci siete ancora!
2018-04-13 17:34:27
poveretto, e' stato disturbato proprio mentre si stava integrando. Povera italia che brutta fine ti hanno fatto fare i traditori servi di bruxelles. Che non succeda mai un attentato terroristico in italia, ma se dovrebbe succedere e muoiono degl innocenti per colpa dei palazzinari, del colle e di bruxelles, non ci pensate due volte a denunciarli come diretti responsabili al tribunale internazionale di Den Haag- Olanda. Stessa cosa vale per quei delitti perpetrati in italia da migranti clandestini.
2018-04-13 15:38:31
Un;atro business per i scafisti , sara' questione di tempo, ma ritornera' in Italia.
QUICKMAP