Asti, tenta di violentare una donna in un locale: lei si salva chiudendosi in bagno

Asti, tenta di violentare una donna in un locale: lei si salva chiudendosi in bagno
1 Minuto di Lettura
Sabato 23 Dicembre 2017, 10:25 - Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre, 10:47

Ha tentato di violentare una donna all'interno di un locale etnico di corso Casale, ad Asti, di fronte alla palazzina dove è stata rinchiusa e violentata una trentenne e che nei giorni scorsi è stata sgomberata. L'uomo, di cui al momento non sono state rese note le generalità, è stato arrestato dalla polizia. La donna, dopo esser stata morsa ad una guancia, era riuscita a divincolarsi e a sfuggirgli, chiudendosi nel bagno del locale, dove ha chiamato la polizia.

In manette è finito un marocchino di 28 anni, che nel tentativo di violentare una connazionale di 36 anni l'ha anche morsa ad una guancia. Soccorsa e medicata, la donna sta bene. La polizia sta ricostruendo i momenti dell'aggressione, avvenuta la scorsa notte in un ristorante take away, dove servono kebab. L'uomo è stato rinchiuso nel carcere di Quarto, a disposizione dell'autorità giudiziaria

© RIPRODUZIONE RISERVATA