Belluno, accende la stufa con l'alcol e muore carbonizzata: trovata dal figlio al ritorno da scuola

Venerdì 22 Settembre 2017
Antonella Casanova e l'abitazione
9
Tragedia fra le mura domestiche a Cesiomaggiore. Antonella Casanova, 50 anni, è morta dopo essere stata avvolta dalle fiamme. Dalla prima ipotesi fatta dai carabinieri della Compagnia di Feltre, Antonella stava accendendo il fuoco nella stufa della cucina economica con l’alcol, quando un ritorno di fiamma ha fatto incendiare i suoi abiti.



La donna non ha avuto scampo ed è spirata subito a causa delle ustioni su tutto il corpo. Antonella ha provato a raggiungere il rubinetto per spegnere il fuoco con l’acqua, ma non ce l’ha fatta. A fare la macabra scoperta del corpo carbonizzato della madre è stato il figlio, al ritorno da scuola. 
  Ultimo aggiornamento: 23 Settembre, 08:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Una mattina in ospedale a leggere libri ai bimbi malati

di Pietro Piovani