Sparatoria Macerata, Minniti: «Azione individuale. Nessuno pensi di farsi giustizia da solo»

Sabato 3 Febbraio 2018
6
«Siamo di fronte ad una iniziativa criminale individuale preparata e progettata» dallo stesso Traini. Non c'è nulla al momento che faccia pensare ad una iniziativa organizzata» con altri. Lo dice il ministro dell'Interno Marco Minniti, sottolineando invece, che è emerso un «evidente odio razziale: c'è un background di estremismo di destra con chiari riferimenti al fascismo e al nazismo. Quello che è avvenuto ricorda un raid di rappresaglia armata del tutto casuale». Minniti ha aggiunto che non c'è alcun rapporto tra i feriti e Traini.

La sparatoria di Macerata è un fatto «inaccettabile perchè in una democrazia non è consentito a nessuno di farsi giustizia da solo, anche se in questo caso non c'è nulla che possa richiamarci ad un'idea di giustizia», ha quindi continuato Minniti, sottolineando che su questo fronte lo Stato «non transige: non è argomento di dibattito politico». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Under 15, l’approccio in disco benedetto dal like dell’amica

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma