Sofia, la bambina morta di malaria un anno fa. I genitori: uccisa da chi doveva curarla

Sabato 21 Luglio 2018 di Mauro Favaro
2
Sofia Zago morta a 4 anni
«È stato fatto un errore mortale. La nostra bambina era entrata in ospedale per curare un esordio di diabete. E poi è mancata a causa delle complicazioni della malaria contratta nel reparto di Pediatria dell'ospedale Santa Chiara di Trento». Marco Zago, trevigiano di Villorba trapiantato a Trento, e la moglie Francesca parlano a un anno dalla scomparsa della morte della loro piccola Sofia, uccisa a soli quattro anni da una delle forme più gravi di malaria, contratta forse per la sostituzione di un ago.





La magistratura ha chiuso l'inchiesta con un'infermiera indagata: «Spesso ci chiediamo come reagiremmo se dovessimo incontrarla».«È stato fatto un errore mortale. La nostra bambina era entrata in ospedale per curare un esordio di diabete. E poi è mancata a causa delle complicazioni della malaria contratta nel reparto di Pediatria dell'ospedale Santa Chiara di Trento».



  Ultimo aggiornamento: 23 Luglio, 12:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma