Senigallia, in coma etilico a 16 anni: movida choc per lo sballo da alcol

Lunedì 14 Agosto 2017
Giovane in coma etilico
SENIGALLIA - Una sedicenne senigalliese soccorsa in coma etilico sul lungomare Alighieri. Il secondo caso in pochi giorni e il Commissariato chiede la collaborazione del popolo della notte per risalire a chi fa ubriacare i minorenni. Non si tratta di un cocktail proibito ma, per arrivare a perdere i sensi, questi ragazzini devono aver bevuto parecchi bicchieri. Proprio come accaduto alla 16enne che nella notte tra sabato e domenica è stata trovata riversa a terra. Sul posto è dovuta intervenire un’ambulanza che l’ha soccorsa. La minore è stata trattenuta in osservazione mentre la polizia ha contattato i genitori, che l’hanno raggiunta in ospedale. Gli agenti hanno anche ascoltato gli amici ma pare ci sia una certa omertà nel riferire dove questi ragazzini, non è il primo caso, si procurino da bere. Nei giorni scorsi un altro minorenne era finito in coma etilico sempre nei pressi dello stesso locale su cui adesso è concentrata l’attenzione della polizia. 
Un bar era già stato sanzionato per aver venduto alcol ad un minorenne senza chiedere il documento.  Ultimo aggiornamento: 17 Agosto, 08:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Una mattina in ospedale a leggere libri ai bimbi malati

di Pietro Piovani