Saronno. L'ospedale degli orrori, il medico si difende: «Alleviavo solo sofferenze»

Saronno. L'ospedale degli orrori, il medico si difende: «Alleviavo solo sofferenze»
2 Minuti di Lettura
Venerdì 2 Dicembre 2016, 15:17 - Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre, 19:02

Ha respinto l'accusa di omicidio volontario, Leonardo Cazzaniga, il medico arrestato per le morti in corsia all'ospedale di Saronno. Questa, a quanto si è appreso, in generale la linea difensiva ottenuta da Cazzaniga nell'interrogatorio davanti al gip durante il quale ha risposto.

Leonardo Cazzaniga, il medico arrestato per le morti in corsia all'ospedale di Saronno, durante il suo interrogatorio avrebbe spiegato che il somministrare farmaci serviva «per alleviare le sofferenze» dei pazienti. Ha respinto l'accusa di aver voluto uccidere qualcuno. A quanto si è saputo il suo avvocato, Enza Mollica, ha presentato una istanza di arresti domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA