Sicurezza, Salvini: «Minniti ha "pisolato": siamo passati da 43mila a 7mila sbarchi di migranti, ci saranno meno reati»

Venerdì 28 Settembre 2018
«Gli italiani hanno accolto più di 700.000 persone sbarcate negli ultimi anni e io ho chiuso il rubinetto. Minniti qualcosina l'aveva fatta, ma noi abbiamo fatto molto di più. Essere indagato per sequestro di persona e quant'altro per aver bloccato questo traffico di esseri umani è per me motivo di orgoglio». Lo ha detto Matteo Salvini a Stasera Italia, l'approfondimento di Retequattro condotto da Barbara Palombelli.

«Come ogni giorno, da ministro dell'Interno, ho tutti i dati di quello che accade in Italia, quindi confrontando il periodo Minniti e il periodo Salvini, non mi prendo meriti di altri: l'anno scorso 43.000 sbarchi, quest'anno 7.000. Vuol dire reati in meno, meno spaccio, meno rapine - ha aggiunto Salvini - Il decreto sicurezza, ad esempio, sancisce una cosa che Minniti non ha fatto: se un richiedente asilo scippa un carabiniere, picchia un anziano, molesta una bambina, la sua domanda viene sospesa e viene rispedito a casa. Questo secondo me significa più sicurezza, vuol dire che uno che viene condannato in via definitiva per terrorismo perde la cittadinanza italiana. Vuol dire più potere ai sindaci, vuol dire straordinari della polizia di stato, vuol dire più assunzioni ai vigili del fuoco». «Se altri prima di me hanno dormito, mi dispiace per loro: non sono nato per dormire, non faccio il ministro per aver paura di nessuno. Minniti? Ha pisolato», ha concluso Salvini.
Ultimo aggiornamento: 11:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA