Salerno, travolta da un'onda in Costiera Amalfitana: morta una turista

Una passeggiata lungo la costa si è trasformata in tragedia per Mariangela Calligaro, 55enne originaria di Belluno in vacanza in Costiera Amalfitana, travolta da un'onda che l'ha risucchiata nel mare di Praiano. La donna si trovava in compagnia del marito, Carlo Talamini di 56 anni, e di un'altra coppia di amici, Nicoletta Bressa e Nicola Zeggio, entrambi di 57 anni. Erano usciti per fare trekking quando sono stati sorpresi dal mare ingrossato. Sono finiti tutti in acqua, tranne Zeggio.

A ricostruire l'accaduto è il sindaco di Praiano, Giovanni Di Martino: «Siamo fortemente addolorati - commenta - per questa tragedia. Sono stato uno dei primi ad arrivare sul posto, pochi minuti dopo la tragedia. La donna, con il marito e l'altra donna, sono caduti in mare, mentre sulla banchina è rimasto il marito dell'altra signora. È stato lui a lanciare l'allarme al quale hanno prontamente risposto alcuni operai del servizio idrico. I sopravvissuti sono stati portati in ospedale per accertamenti, ma stanno bene, a parte una leggera ipotermia e il comprensibile shock». La prima ad essere soccorsa è stata proprio la donna, alla quale sono state praticate tutte le manovre di rianimazione, ma la sua situazione è apparsa subito grave ai soccorritori. I quattro turisti veneti soggiornavano in una struttura del centro: avrebbero fatto ritorno a casa venerdì.

La salma di Mariangela Calligaro è stata portata all'ospedale di Castiglione di Ravello per l'esame autoptico che ne ha sancito il decesso per annegamento. Diverse le ecchimosi sul viso, conseguenza della caduta. Quel tratto costiero è dotato di parapetto, ma la Guardia Costiera visionerà le eventuali telecamere presenti in quell'area per appurare se vi fossero ben esposti tutti i cartelli indicanti pericoli e divieti. Non è la prima volta che una tragedia simile si verifica a Praiano. Accadde anche il 25 gennaio del 2009 quando Manuela Castaldo, 37 anni di Mogadiscio ma residente a Napoli, fu travolta mentre passeggiava in spiaggia. Anche per lei non ci fu nulla da fare. Il maltempo che ha imperversato sulla Campania ha fatto registrare disagi anche nei collegamenti marittimi tra Napoli e Capri che sono rimasti bloccati alcune ore, prima di essere ripristinati nel pomeriggio.
Martedì 2 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 03-01-2018 16:15

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 121
QUICKMAP