Lecce, quindicenne sbatte il torace e muore sulla giostra Tagadà

Lunedì 15 Agosto 2016
Un ragazzino di 15 anni è morto la notte scorsa dopo aver battuto violentemente il torace al passamano di una giostra, il Tagadà, che si trova in un'area allestita provvisoriamente a luna park in occasione della festa della Madonna della Lizza ad Alezio, in Salento. Il giovane, che avrebbe perso l'equilibrio mentre era sulla giostra, è deceduto nell'ospedale Vito Fazi di Lecce dove è stato condotto subito dopo l'incidente. 

L'attrazione, di proprietà di un giostraio di Gallipoli, è stata sequestrata su disposizione del pm di turno del Tribunale di Lecce, Emilio Arnesano. Il Tagadà è una giostra meccanica a forma di disco sul cui perimetro sono disposti una serie di divanetti che guardano verso il centro della stessa attrazione. 
Ultimo aggiornamento: 17 Agosto, 19:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma