Rudy Guede condannato per un furto, la sentenza del tribunale di Milano: un anno e 4 mesi

Giovedì 10 Aprile 2014
3
​Per Rudy Hermann Guede già condannato a 20 anni per l'omicidio di Meredith Kercher avvenuto a Perugia, è arrivata anche una condanna per furto. Lo ha deciso la terza corte d'appello milanese che ha ritenuto l'imputato colpevole di un paio di furti avvenuti il 27 ottobre 2007 a Milano. Accogliendo la richiesta del sostituto procuratore generale Gianni Griguolo, il collegio giudicante ha fissato la condanna in 1 anno e 4 mesi.



La condanna è per aver ricettato un computer portatile e un telefono cellulare risultati rubati nello studio di un avvocato di Perugia. I giudici d'appello del capoluogo lombardo hanno così confermato la decisione di quelli di primo grado. A Milano Guede venne sorpreso all'interno di un asilo il 27 ottobre del 2007, cioè prima del delitto della studentessa inglese. Nello zainetto che aveva con sé gli agenti trovarono il pc e il cellulare.



«Guede, che oggi non era in udienza, ha sempre sostenuto di averli acquistati a un mercatino dell'usato» ha spiegato all'Ansa il suo difensore, l'avvocato Nicodemo Gentile. «Il nostro assistito - ha aggiunto il legale - non è mai stato accusato del furto dei due oggetti. Si tratta al più di un incauto acquisto. Ricorreremo in Cassazione contro la condanna». Per l'avvocato Gentile la sentenza milanese non allungherà comunque il termine entro il quale Guede, detenuto a Viterbo, potrà chiedere i primi permessi per uscire dal carcere. Possibilità prevista per l'ivoriano già nei prossimi mesi. Ultimo aggiornamento: 11 Aprile, 13:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Animali in fila dal veterinario, l'attesa diventa una mostra

di Marco Pasqua