Riina, Cosa Nostra era diventata Cosa Sua

Venerdì 17 Novembre 2017 di Mario Ajello
Al processo del '94 disse: "Cosa nostra? Mai sentita". Totò u Curtu questo era. La faccia del contadino nascosta nella natura da boss. La sfacciataggine di controllava tutto. "Cosa nostra mai sentita" è la frase che meglio lo descrive. Perché Cosa Nostra era diventata Cosa Sua. E fu lui che ha ha iniziato ad affossarla.

Il titanismo bombarolo e stragista di U Curtu si è rivelato la migliore spinta per lo Stato e per i cittadini a reagire e ha molto contribuito al collasso, ma non ancora alla morte della mafia. Lei resta, in forme nuove e difficili da comprendere e da catalogare, lui è andato via. E l'Italia continuerà a farsi - nella speranza di non fare caricature di se stessa e del suo nemico - tutte le domande che la propria dignità le impone di porsi. E l'autocoscienza nazionale, specie ora che Rina non c'è più, dovrà essere ancora più profonda e non banalizzante.



  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma