«Hanno rapito un uomo», ma è uno scherzo per addio al celibato: denunciati gli amici

Scatta l'allarme rapimento, ma era solo uno scherzo per un addio al celibato. E' successo a Perugia dove la polizia è intervenuta per il presunto rapimento di un uomo e così sei amici sono stati denunciati a piede libero per procurato allarme. L'episodio è avvenuto in via del Macello da dove un cittadino ha contattato il 113 segnalando di avere assistito a un sequestro.

Due uomini con il volto travisato - è stato riferito alla Questura - avevano infatti bloccato un passante costringendolo, tra le grida, a salire su un furgone. La volante ha quindi bloccato il mezzo sospetto in via Pievaiola con l'ausilio di un altro equipaggio. A bordo sono stati identificati sei italiani, trentenni e incensurati che hanno confermato alla polizia la presenza in via del Macello spiegando però che si era trattato di uno scherzo per i festeggiamenti per l'addio al celibato di un loro amico, il 'rapitò. Condotti in questura, sono stati denunciati. 
Mercoledì 13 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento: 21:58

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-06-13 12:25:50
Imbecilli. Ma ancora fanno 'ste boiate degli addii al celibato/nubilato?
2018-06-13 15:04:04
fanno bene. E' una festa come un'altra. Poi che siano degli idioti e che ancora credono che non si possa essere rintracciati è un'altra storia
2018-06-13 15:49:34
Più che una festa è un rito, reso a mio parere arcaico dall'evolversi dei rapporti e dell'istituto stesso del matrimonio. Sposarsi voleva dire finire di campare, allora via, un ultimo viaggio sfrenato nell'ebbrezza e negli eccessi! Che triste. Purtroppo non ho visto un solo "addio" che non fosse esagerato, volgare, ubriaco, becero. Ho un altro senso della festa.
2018-06-13 12:00:30
bello scherzetto!
QUICKMAP