Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il viceministro alle Infrastrutture Rixi sul ponte di Genova: «Meglio per Aspi se resta da parte»

Il viceministro alle Infrastrutture Rixi sul ponte di Genova: «Meglio per Aspi se resta da parte»
1 Minuto di Lettura
Sabato 15 Settembre 2018, 20:07
Credo che in questa fase meno Autostrade sia presente, più si tiene di lato, più convenga ad Autostrade stessa». Lo dice il viceministro alla Infrastrutture Edoardo Rixi a «L'Intervista» di Maria Latella in onda su su Sky TG24, parlando della ricostruzione del Ponte Morandi, a Genova. «Il Governo - aggiunge - ha aperto una procedura, una discussione, per la revoca o la decadenza della concessione, che credo sia anche in funzione di quelli che saranno gli atteggiamenti».

«Questa sarà la scelta che dovrà fare il Commissario», risponde poi così il viceministro alla domanda su chi dovrà ricostruire il ponte, se solo Fincantieri o anche Autostrade. Il decreto su Genova approvato giovedì scorso dal Consiglio dei ministri non riporta infatti alcuna indicazione sul nome né sui poteri del Commissario straordinario.
© RIPRODUZIONE RISERVATA