Ponte Galeria, bocche cucite al Cie. Nuova protesta choc degli immigrati

Sabato 26 Luglio 2014
Ponte Galeria, bocche cucite al Cie. Nuova protesta choc degli immigrati
18
​Nuova protesta choc al Cie di Ponte Galeria, dove questa mattina due immigrati si sono cuciti le labbra. Secondo quanto riferito all'Adnkronos da Giuseppe D'Agostino, funzionario del Garante per i detenuti del Lazio, si tratta di un algerino e un tunisino, di 28 e 27 anni, che sarebbero entrati nel Cie rispettivamente il 3 luglio e il 22 luglio. «Da quanto ci riferiscono i sanitari, avrebbero disagi psichici e disturbi del comportamento - spiega D'Agostino - hanno entrambi piccoli precedenti ma non vengono dal carcere. Da oggi hanno iniziato questa protesta, con lo sciopero della fame, perché non accettano la detenzione e vorrebbero uscire». Nei mesi scorsi altri immigrati, ospiti della struttura, avevano adottato la stessa forma di protesta. Ultimo aggiornamento: 27 Luglio, 12:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA