Palermo, fanno prostituire la figlia di 9 anni: arrestati il padre, la madre e due clienti

Facevano prostituire la figlia di nove anni: con l'accusa di violenza sessuale e sfruttamento della prostituzione minorile sono stati arrestati dai carabinieri il padre e la madre della piccola vittima. I fatti si sono svolti in un paese del palermitano. Oltre alla coppia sono stati arrestati i due uomini settantenni con cui la bambina ha avuto rapporti sessuali a pagamento. Le indagini sono state condotte dai carabinieri della Compagnia di Partinico (Palermo). Per i 4 indagati il gip ha disposto i domiciliari.

L'inchiesta è iniziata dopo la denuncia di un uomo che ha visto in aperta campagna la piccola appartarsi con uno dei due indagati e compiere per due volte atti sessuali. Il testimone ha raccontato che alla scena avrebbe assistito il padre della bambina. Dalle indagini è emerso che anche la madre organizzava gli incontri a pagamento che alcune volte avvenivano nell'abitazione della coppia. La minore, ascoltata con l'aiuto di esperti di psicologia infantile, ha confermato le parole del testimone e ha raccontato tutto agli investigatori. La piccola, che è stata allontanata dalla casa dei genitori e affidata a una casa famiglia, ha detto che per ogni prestazione sessuale veniva pagata 25 euro.
Lunedì 19 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 20-02-2018 19:31

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 66 commenti presenti
2018-02-20 08:27:26
Mi rifiuto di chiamarli madre e padre. Sono solo due criminali
2018-02-19 21:30:12
Ma i nomi, in questo caso, non ci sono.
2018-02-19 21:28:09
i cialtroni coccola immigrati sono il massimo, strumentalizzare anche fattacci del genere per sostenere l'invasione del terzo mondo
2018-02-19 19:39:49
.....ma Casapound, Forza Nuova Salvini ....... non manifesta nessuono ? ah sono Italiani allora tutti girati dall'altra parte ...... IPOCRITI
2018-02-19 19:00:49
ma queste sono cose che capitano solo con gli italiani- gli immigrati mica le fanno.
66
  • 21,5 mila
QUICKMAP