Padova, picchia la moglie e poi distrugge la cella: arrestato

Domenica 13 Agosto 2017
7
Quando è arrivata al pronto soccorso, i medici si sono accorti che i lividi e i graffi che aveva sul corpo erano compatibili con un vero e proprio pestaggio. Era stato il marito a picchiarla, con violenza. Così, dall'ospedale è partita la segnalazione alla polizia. Fermato per maltrattamenti in famiglia, per aver malmenato la moglie, una ventiquattrenne italiana, un tunisino di 28 anni ha dato in escandescenze. Ha letteralmente perso la testa e ha devastato la camera di sicurezza della questura di Padova: ha distrutto i vetri e ha danneggiato la struttura. Per lo straniero, quindi, è scattato l'arresto. Ultimo aggiornamento: 14 Agosto, 12:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA