Parma, ordigno bellico esplode durante il disinnesco: gravissimo operaio

Un operaio di 37 anni è rimasto ferito in modo grave questa mattina per un incidente sul lavoro avvenuto nello stabilimento militare di ripristini e recuperi del munizionamento di Noceto (Parma). Secondo i primi riscontri, l'uomo sarebbe stato investito dall'esplosione di un ordigno bellico che stava trattando.

La struttura è infatti sede di un impianto di distruzione di esplosivi e residuati bellici. Sul luogo dell'incidente, oltre ai medici del 118, i Vigili del Fuoco e i carabinieri. L'operaio è ora in osservazione nel reparto di rianimazione dell'ospedale Maggiore di Parma. Nell'incidente avrebbe riportato diverse ferite fra cui una grave lesione a un arto. La prognosi è riservata.
Luned├Č 21 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 22-05-2018 07:37

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-05-21 13:30:52
Esiste una azienda in Italia, di Verona, che ha un brevetto per il disinnesco delle bombe a distanza e coi ausilio di acqua.......poi succede di questo....
2018-05-21 12:52:29
Dopo oltre 75 anni dalla fine della seconda guerra mondiale , si continua a morire per le migliaia di ordigni bellici che ancora sono dappertutto in Italia
QUICKMAP