Nonna Peppina ricoverata in ospedale, ancora senza casa la donna simbolo del terremoto del Centro Italia

Nonna Peppina non trova pace. La 95enne simbolo del devastante sisma del Centro Italia dopo le numerose battaglie fatte per poter avere una casetta e non abbandonare il suo paese natale, ora si trova in ospedale per degli accertamenti di salute.



La nonnina è stata ricoverata a Camerino; da circa 15 giorni si trovava a Polverina dove era ospite in casa di una sua amica. La scorsa settimana si era lussata un polso, ma pare che le sue condizioni non siano migliorate, anzi. La famiglia ha così deciso di chiamare il 118 e i medici hanno scelto di ricoverarla per farle degli accertamenti.

Giuseppa Fattori si è vista sfrattare dalla casetta in legno che dopo il sisma che ha distrutto la sua abitazione, i figli le avevano costruito per permetterle di restare nei luoghi in cui è nata e cresciuta e dove la nonna ha sempre detto che desiderava anche passare gli ultimi giorni della sua vita. La casetta è stata ritenuta abusiva e nonostante le numerose battaglie legali non è ancora stata dissequestrata, motivo per cui Peppina da settimane vive in un hotel.
Lunedì 23 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 24-07-2018 12:50

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-07-24 08:53:18
Si prova rabbia e vergogna quando il burocrate supera il normale ragionamento
2018-07-23 18:36:16
Viviamo in un paese assurdo, dove non c'è più un minimo di buon senso e di apertura mentale...che vergogna.La giustizia se la prende con i meno protetti e invece chiude gli occhi davanti ai potenti....
2018-07-23 16:53:30
comunque lo stato a perso,una vecchietta di 95 anni con la sua dignità a sconfitto lo stato e i suoi rappresentanti,che in fila indiana sono andati su i luoghi del terremoto dicendo che non l'avrebbero lasciati soli e che avrebbero fatto di tutto per aiutarli,questi sono i risultati,anche il papa e andato,ma si sa lui come aiuto dona santini e benedizioni,mentre i nostri politici ci fanno un selfi,per testimoniare e dire io c'ero.
2018-07-23 16:52:22
comunque lo stato a perso,una vecchietta di 95 anni con la sua dignità a sconfitto lo stato e i suoi rappresentanti,che in fila indiana sono andati su i luoghi del terremoto dicendo che non l'avrebbero lasciati soli e che avrebbero fatto di tutto per aiutarli,questi sono i risultati,anche il papa e andato,ma si sa lui come aiuto dona santini e benedizioni,mentre i nostri politici ci fanno un selfi,per testimoniare e dire io c'ero.
2018-07-23 14:42:29
Forza Nonna Peppina, sei il vero simbolo della comunita'.
QUICKMAP