Monte Bianco a numero chiuso, da gennaio servirà un permesso per salire

Martedì 4 Settembre 2018
1
Monte Bianco, dal 2019 servirà un permesso per salire
A partire dal 2019 sarà necessario un permesso per salire sul Monte Bianco. Il versante francese, solitamente frequentato dai 300 ai 500 alpinisti al giorno, con punte di 1.000 nei weekend, vedrà notevolmente diminuire il numero dei suoi frequentatori. La decisione è frutto di un accordo fra lo Stato francese, il comune di Saint-Gervais, le guide alpine, la gendarmeria e il club alpino francese. L'intesa, che deve ancora essere formalizzata, prevede l'introduzione dalla prossima estate di un permesso per salire ai 4.810 metri della vetta. La quota massima di scalatori autorizzati al giorno è di 214, pari ai posti letto del rifugio del Gouter, dove la prenotazione continuerà a essere obbligatoria.

Non sarà necessario alcun permesso, invece, per gli itinerari sul versante italiano, ma anche per quanto riguarda le vie dei Grands Mulets o dei Trois Mont Blanc in territorio francese. L'accordo arriva alla fine dell'ennesima estate turbolenta in alta quota, con numerosi incidenti ma anche con alcuni episodi incresciosi, causati soprattutto dall'inesperienza di molti alpinisti. Ultimo aggiornamento: 5 Settembre, 19:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA