Modena, furti nel deposito Ferrari: 35enne nei guai, sequestrati 157mila euro

Centodieci pezzi di ricambio tra orologi, prodotti di merchandising, freni, pompe di benzina, ammortizzatori, pezzi di telaio e volanti di gran turismo. Tutti rigorosamente Ferrari. È il bottino scoperto dalla polizia di Stato di Modena, coordinata dalla Procura della Repubblica e costato una denuncia per il reato di ricettazione a un cittadino italiano di 35 anni. I pezzi erano stati rubati presso i depositi di stoccaggio della Ferrari Spa. Sequestrati anche 157mila euro in contanti, probabile provento della vendita illecita di altri prodotti. I contatti con gli acquirenti avvenivano via internet. Un contributo importante è stato fornito proprio dalla security di Ferrari spa.
 
 
Giovedì 22 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 24-02-2018 04:06

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-02-22 16:35:32
il classico Fiodena
2018-02-22 15:07:52
35enne nei guai,"""""""""""mamma mia che paura.
2018-02-22 14:33:59
Ora bisognerebbe capire anche chi glieli passava. Di sicuro qualche dipendente infedele. Roba che io per lavorare in Ferrari avrei fatto carte false. Ma la gente è così: approfitta e basta.
3
  • 3
QUICKMAP