Bresso, rivolta degli immigrati al centro di accoglienza: «Il cibo che ci date è scadente»

Bresso, rivolta degli immigrati al centro di accoglienza: «Il cibo che ci date è scadente»
di Ernesto De Franceschi
2 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Giugno 2015, 18:01 - Ultimo aggiornamento: 9 Giugno, 19:41

Rivolta per il cibo, definito "scadente" dagli immigrati nel centro di accoglienza di Bresso, alle porte di Milano.

Tensione alta, lunedì mattina, nell'area che ospita i profughi in via Clerici a Bresso.

Sarebbero volate parole grosse, tanto da costringere all'intervento le forze dell'ordine. Alla base delle proteste ci sarebbe anche la scarsa qualità dei pasti che vengono serviti al centro. In particolare pare che in questi giorni sia stato modificato il menu con l'inserimento di alcuni piatti freddi, tipo il riso, che non sono stati graditi dagli immigrati. Proteste anche per le precarie condizioni degli alloggi e il sovraffollamento, disagi acuiti dal caldo torrido di questi giorni soprattutto all'interno delle tende che sono quasi invivibili.

Un gruppo di migranti avrebbe tentato di bloccare via Clerici improvvisando una manifestazione. Sul posto le forze dell'ordine con i carabinieri: tra l'altro davanti all'ingresso del centro di Bresso sono comparse anche delle scritte razziste.