Omicidio Meredith, Sollecito su Twitter: «Sono passati 10 anni, ma niente sembra cambiato»

Foto: Luigi Mistrulli
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 1 Novembre 2017, 14:31 - Ultimo aggiornamento: 20:12

«Sono passati 10 anni, eppure niente sembra cambiato». Così scrive su Twitter Raffaele Sollecito, nel decimo anniversario dall'omicidio di Meredith Kercher, la studentessa inglese morta in circostanze misteriose a Perugia. Sollecito di quella morte fu accusato, prima di essere definitivamente assolto insieme alla fidanzata del tempo, Amanda Knox.

«Progettavo di studiare game development in Irlanda, invece, dopo qualche giorno mi accusarono di un omicidio che neppure sognerei mai», continua Sollecito su Twitter. Trentatre anni, Raffaele è ingegnere informatico e sta cercando di rifarsi una vita, «cercando la sua dimensione», come ha detto il padre Francesco, che definisce la vicenda «una ferita ancora aperta che forse mai si rimarginerà» nonostante l'assoluzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA