La mamma muore, papà e matrigna lo chiudono in soffitta e lo picchiano

di Olivia Bonetti
Da quando la mamma morì e il padre si unì a un’altra donna la sua vita sarebbe diventata un inferno, tanto da spingerlo a fuggire di casa. Alla fine, quel ragazzino ora adolescente, ha preso coraggio e ha denunciato il papà e la compagna ai carabinieri di Feltre, in provincia di Belluno.

Ora i due, lui feltrino 50enne, lei straniera (entrambi difesi dall’avvocato Silvia Zanella, per la parte offesa c’è l’avvocato Roberta Resenterra), rischiano un processo con la gravissima accusa di maltrattamenti in famiglia. Al padre viene contestata anche la violazione degli obblighi di assistenza famigliare.
Venerdì 10 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 11-08-2018 19:06

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-08-10 15:45:56
generalmente,quando un uomo con figli si accompagna con un'altra donna,nel senso diversa dalla madre dei suoi figli,questi sono destinati a soffrire perchè l'amore paterno viene meno,la nuova moglie non ama i figli dell'uomo e li denigra con il loro genitore.Ripeto,è una generalizzazione la mia.
2018-08-10 15:25:48
Il padre avrebbe dovuto agire, con più discrezione! Il bambino è schioccato.
2018-08-10 13:38:36
Spesso le descrizioni dell'accusa non corrispondono a verita', i tribunali peri i minori spesso si basano su scritte infamani e devianti senza alcun fondamento degli assistenti sociali.
2018-08-10 12:53:34
ci vorrebbe una legge che permetta ai figli di liberarsi di certi padri senza pagare alcuna pena
2018-08-10 12:34:47
Togliere subito la patria potestà e carcere!
7
  • 1,3 mila
QUICKMAP