Scontro treno in Puglia, il fidanzato della vittima su Fb: «Dimmi ancora una volta che mi ami»

Jolanda Inchingolo e Marco Cirone
2 Minuti di Lettura
Giovedì 14 Luglio 2016, 10:11 - Ultimo aggiornamento: 10:51

"Dimmelo ancora una volta che mi ami. Chiamami". Messaggi scomposti, disperati e che resteranno senza risposta quelli di Marco Cirone. Perché la destinataria, taggata in quella raffica di post su Facebook pubblicati di primo mattino, è Jolanda Inchingolo. La venticinquenne di Andria avrebbe sposato il fidanzato a settembre: invece è morta su quel treno sul quale era salita proprio per raggiungere il suo Marco, il compagno di sei anni di vita.
 

 

«Perché mi hai lasciato solo? Dimmi che stai leggendo», scrive il ragazzo a cui è toccato il compito di riconoscere il corpo di Jolanda all'obitorio, ieri mattina. 
«Doveva essere la madre dei miei figli», ha detto Marco ai cronisti in obitorio. «Aveva un unico desiderio: fare la mamma - ha aggiunto -. E chissà quanto sarebbe stata bella».

© RIPRODUZIONE RISERVATA