«Mi raccomando, so' ricchioni». Sullo scontrino in pizzeria spuntano insulti omofobi ai clienti gay

«Mi raccomando, so' ricchioni». Sullo scontrino in pizzeria spuntano insulti omofobi ai clienti gay
1 Minuto di Lettura
Martedì 26 Agosto 2014, 11:51 - Ultimo aggiornamento: 27 Agosto, 20:58

La storia di quelle incredibili, ed raccontata quest’oggi dal quotidiano online BrindisiOggi.it: veri e propri insulti omofobi ai danni di quattro clienti di un ristorante, ‘colpevoli’ solo di essere omosessuali.

Tutto accade lo scorso 29 luglio, in una pizzeria a Maruggio (Taranto), a due passi dalla splendida località marina di Campomarino, sullo Ionio. Quattro ragazzi trascorrono la serata davanti a una pizza, per poi chiedere il conto dopo aver finito di mangiare.

Ma sullo scontrino, insieme alle ordinazioni e ai prezzi, spunta una frase: “Mi raccomando so ricchioni”. Quasi un invito, da parte di qualcuno, a stare attento a come trattare quei clienti.

“Inizialmente non volevamo credere ai nostri occhi - racconta uno dei quattro ragazzi a BrindisiOggi.it - Siamo subito andati dal proprietario a chiedere spiegazioni, lui è rimasto senza parole. Il giorno dopo ci ha chiamati per scusarsi ancora e ha detto che ha allontanato il cameriere dalla sua pizzeria, noi però lì non ci torniamo più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA