La gita con amici finisce in tragedia: 27enne scivola nel burrone e muore

Una gita in montagna con due amici sul monte Grappa, con partenza in notturna per vedere l'alba, ma quella che doveva essere una giornata emozionante si è trasformata in un incubo per i tre ragazzi, e si è conclusa con la morte di un giovane 27enne di Alano di Piave (Belluno), Denny Pisan, infermiere in una casa di cura vicino ad Alano.

LA TRAGEDIA
Il ventottenne, secondo il racconto degli amici, sarebbe scivolato nel precipizio poco dopo aver oltrepassato al buio il guardrail della strada nel tratto tra Archeson e Grappa. Gli amici hanno iniziato a chiamarlo, senza mai ottenere risposta. A quel punto sarebbe scattata la chiamata al Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa, erano le cinque di mattina. Seguendo le indicazioni dei due amici che si trovavano sul posto con lui, la prima squadra si è portata in località Nappon, dove il giovane era scivolato. Un soccorritore si è quindo calato per un centinaio di metri, fino a rinvenire il corpo senza vita del ragazzo. Il medico del Suem di Crespano, accompagnato da un soccorritore, ha raggiunto il luogo dal basso risalendo lungo il sentiero numero 151 e ha potuto solamente constatare il decesso del giovane. La salma ricomposta, ottenuto il nulla osta per la rimozione, è stata recuperata dall'elicottero di Treviso emergenza, non appena le condizioni di visibilità lo hanno permesso.

LA GITA PER VEDERE L'ALBA, POI L'AUTO RESTA IMPANTANATA SULLA STRADA
In gita, per un'avventura: vedere l'alba sul Grappa. I tre amici hanno però trovato la strada chiusa, la loro auto, oltretutto, si era impantanata nella neve. Denny è sceso per aiutare il guidatore, dare indicazioni e una spinta alla vettura. Ma l'auto si è avvicinata ancora di più al guard rail, a quel punto Denny ha oltrepassato al barriera di protezione ed è precipitato.
Mercoledì 25 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 26-04-2018 12:03

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP