Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Gerusalemme capitale di Israele, il rabbino Di Segni critica l'Italia che all'Onu vota contro: Paese incongruente

Gerusalemme capitale di Israele, il rabbino Di Segni critica l'Italia che all'Onu vota contro: Paese incongruente
2 Minuti di Lettura
Lunedì 1 Gennaio 2018, 20:43 - Ultimo aggiornamento: 2 Gennaio, 19:33

Il rabbino capo della comunità ebraica di Roma critica la decisione dell'Italia che, all'Onu, ha bocciato la scelta del presidente Usa Donald Trump di riconoscere Gerusalemme capitale di Israele. E lo fa via Twitter, con un post che sta diventando virale. «Dal Risorgimento ai concerti di Capodanno - scrive il rabbino capo Di Segni -  l'inno "nazionale" più amato dagli italiani è il Va' pensiero, basato sul Salmo 137, in cui gli ebrei esuli rimpiangono Sion. Quando poi gli ebrei tornano a Gerusalemme e ne fanno di nuovo la loro capitale, l'Italia vota contro all'Onu».

 

Il tweet pubblicato da Di Segni è stato poi rilanciato dalla presidente della comunità ebraica di Roma Ruth Dureghello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA