Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Bergamo, gemelline siamesi separate: tre squadre di medici per l'intervento

Bergamo, gemelline siamesi separate: tre squadre di medici per l'intervento
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 7 Febbraio 2018, 10:01 - Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio, 11:04
Le gemelline siamesi nate il 23 agosto scorso sono state separate con un intervento al Papa Giovanni XXIII di Bergamo. L'intervento, avvenuto una settimana fa, è il primo del genere eseguito in Lombardia e tra i pochissimi in Italia. Nate a 35 settimane di gestazione le bambine erano unite nella parte del corpo in cui corrono i dotti biliari e condividevano una piccola parte del fegato e dell'intestino. Il lungo intervento ha visto impegnate tre équipe di medici, che hanno anche ricostruito i dotti biliari delle bimbe, ora nelle condizioni di vivere separate. Al termine dell'intervento le piccole, figlie di una coppia residente in Lombardia, sono state portate in terapia intensiva e da un paio di giorni sono in chirurgia pediatrica. Non sono ancora considerate fuori pericolo e la prognosi di entrambe resta riservata.
© RIPRODUZIONE RISERVATA