Meteo, in Italia arrivano gelo e neve

Freddo, piogge e neve stanno per arrivare sulla nostra Penisola. Secondo le analisi degli esperti del sito ilmeteo.it, in questo periodo, i due grossi protagonisti dell'inverno, il flusso gelido continentale e quello umido e perturbato Atlantico, verranno a trovarsi in condizioni piuttosto ravvicinate e, peraltro, con confine delle due azioni proprio in corrispondenza dell'Italia.

MIX ESPLOSIVO - "Potenzialmente - spiegano gli esperti - questo contesto barico potrebbe essere esplosivo, in termini invernali, poiché l'inserimento delle correnti umide atlantiche sul nostro bacino potrebbe attivare una bassa pressione sui mari circostanti l'Italia, in modo da richiamare quell'enorme fiume gelido sull'est Europa, proprio addosso all'Italia.
 


Si tratta di un rischio potenziale, con importanti risvolti freddi e nevosi che, tuttavia, pare abbastanza scongiurato. La ragione è nella non favorevole posizione dell'alta pressione scandinava. La sua collocazione, al momento, è troppo alta e tale da dirottare l'aria fredda più a Nord e, al tempo stesso, da tenere l'affondo del Getto atlantico più alto". Secondo gli analisti, ci sarebbero quindi le condizioni per "l'innesco di azioni depressionarie intorno all'Italia, ma queste sarebbero ben più occidentali sul nostro bacino. Una caratteristica che eviterebbe un ingresso franco di aria fredda continentale sull'Italia ma che, tuttavia, ne consentirebbe comunque un certo afflusso".

Più esposti sarebbero i settori del medio-alto Adriatico e quelli settentrionali. Sulle regioni meridionali ci sarebbero piogge, ma poco ingresso di aria fredda. Sulle regioni settentrionali, specie di Nordest, più aria fredda, ma qui le precipitazioni potrebbero essere più fiacche e, comunque, quando presenti, le opportunità che possano essere nevose fino a bassa quota sarebbero maggiori. Una interazione più efficace tra umidità e aria fredda, potrebbe aversi sul Centro Nord Appennino, tra Nord Abruzzo, Marche, Emilia Romagna. Su questi settori è più probabile che possano avere luogo nevicate più consistenti e frequenti fino in collina, ma in qualche caso possibili fino a bassa quota.
Lunedì 6 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 07-02-2017 16:25

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 2,3 mila
QUICKMAP