Da Foodora a Just Eat, l'Inps: «Seguiamo i pagamenti on line per dare la pensione ai pony express del cibo»

Venerdì 11 Maggio 2018
1
Alla pensione dei rider, i pony express del cibo a domicilio, ci pensa l'Inps anche se lo scenario normativo, in tutto il mondo, è alquanto confuso. L'idea è di seguire i pagamenti effettuati attraverso le app spingendo le società (Foodora, Deliveroo e Just Eat  sono fra le più conosciute) a pagare una quota al sistema previdenziale.

Nelle ultime settimane i rider sono scesi in piazza alzando la voce in difesa dei loro diritti e il ministero del Lavoro con Inps e Inail sta cercando delle soluzioni.

«Stiamo lavorando per monitorare i lavori della Gig Economy, dobbiamo affrontare i cambiamenti del mondo del lavoro», spiega il presidente Tito Boeri, in un incontro al Salone del Libro, per presentare la prossima edizione del Festival dell'Economia di Trento. «Vogliamo registrare le transazioni. Questo serve sia a vincolare il datore di lavoro a versare i contributi sia a tutelare i lavoratori per esempio in caso di malattia o maternità. L'obiettivo è registrare quelle piattaforme ed essere noi stessi una piattaforma», afferma il presidente dell'Inps.

LEGGI ANCHE: Foodora, respinto il ricorso dei sei rider licenziati dopo aver protestato per le condizioni di lavoro

Boeri spiega che «in altri Paesi del mondo, compresa l'America, si sta cercando di dare una regolamentazione, ma non ci sono finora nel mondo esperienze di successo». «Il mondo della Gig Economy, dei cosiddetti lavoretti, è complesso. Crea opportunità di lavoro per chi ha esigenze temporanee di reddito, come per esempio gli studenti che hanno bisogno di grande flessibilità e che quindi non possono avere un rapporto strutturato. Il problema è che nasce come lavoro autonomo, ma ha caratteristiche tipiche di lavoro subordinato. Spesso il committente è unico, le modalità non sono tali da coniugare flessibilità con le tutele per i lavoratori. Per questo siamo al lavoro per cercare di definire modalità che ci permettano di monitorare queste piattaforme».
Ultimo aggiornamento: 12 Maggio, 20:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA