MALTEMPO

Firenze, albero crollato: la procura indaga per lesioni

Martedì 22 Maggio 2018
L'albero caduto due giorni fa
E' stata avviata un'indagine per lesioni colpose, come ipotesi di reato di partenza, sulla caduta dell'albero, ieri, a Firenze. Il grosso tiglio ha colpito un pullman in transito in lungarno del Tempio causando il ferimento di 14 persone che erano a bordo.

L'inchiesta, coordinata dal pm Massimo Lastrucci, è al momento contro ignoti. Sequestrati la pianta caduta, l'area circostante le radici della pianta e, a scopo prudenziale, lo stesso autobus. Accertamenti tecnici verranno disposti nei prossimi giorni per stabilire la condizione vegetativa e fitosanitaria della pianta, che avrebbe alcuni decenni di vita, in modo da poter ipotizzare in modo più esatto possibile la causa dell'improvviso cedimento sulla carreggiata. Su Firenze nelle ore precedenti si era abbattuto anche un intenso acquazzone.

Riguardo ai passeggeri rimasti feriti secondo quanto si apprende risultano in miglioramento le condizioni del turista più grave, un coreano. Stazionari o già in via di guarigione gli altri 13, anche loro coreani, come pure la signora che si trovava alla guida di un'auto urtata dai rami dell'albero.

Verifiche da parte dei tecnici del Comune sono in corso per capire se la caduta sia stata provocata dalla bomba d'acqua abbattutasi poco prima sulla città, che tra l'altro ha causato infiltrazioni nella sala cataloghi della Biblioteca Nazionale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La realtà virtuale dei grillini e i problemi (reali) della città

di Simone Canettieri