Riccione, filma in diretta Facebook l'agonia di un ventenne dopo lo schianto in moto e non chiama i soccorsi

Lunedì 23 Ottobre 2017
37
Mentre la vittima di un incidente stradale era a terra, lui con il telefonino si è connesso a Facebook e ha iniziato a trasmettere la diretta dell'agonia, scrivendo: «Chi mi segue chiami aiuto!» e «C'è sangue, speriamo si salvi». È successo a Riccione (Rimini), dove nella notte tra sabato e domenica è morto in viale Veneto un ragazzo di 24 anni, Simone Ugolini, dopo un schianto in motorino contro un albero.

L'autore del video, come riportano quotidiani locali, si chiama Andrea Speziali, ha 29 anni, esperto d'arte e candidato alle ultime elezioni comunali. Sui social è stato bersagliato di critiche e insulti. «Mi hanno detto che avevano già chiamato i soccorsi», ha detto poi - riferisce Il Resto del Carlino - spiegando di essere rimasto «sconvolto, sotto choc» e di aver voluto «far qualcosa per quel giovane a terra». «Mi sono messo a filmarlo e volevo fare una diretta, volevo condividere il mio dolore. Non cercavo lo scoop - ha aggiunto - ora ho capito di aver sbagliato e chiedo scusa a tutti».
Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre, 11:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma