Caserta, riti esorcisti e violenza sessuale su 14enne in Campania: arrestati prete, poliziotto e genitori

Venerdì 23 Febbraio 2018 di Mary Liguori

Esorcismo al tempio di Casapesenna: arrestati i genitori della quattordicenne e il prete don Michele Barone.
La polizia ha appena eseguito le misure dopo l'indagine dei pm Alessandro Di Vico e Daniela Pannone, coordinati dall'aggiunto Alessandro Milita, della procura di Santa Maria Capua Vetere, diretta da Maria Antonietta Troncone. L'inchiesta è scattata in seguito al servizio de Le Iene che hanno raccolto la denuncia della sorella della vittima.
Il prete è finito in carcere, domiciliari per i genitori e per il poliziotto Luigi Schettino.

Sono accusati a vario titolo di violenza sessuale, maltrattamenti e lesioni ai danni di tre ragazze. Non solo la 14enne dunque era finita al centro degli abusi spacciati per esorcismo, ma ci sono anche altre due vittime. 

Anzi, secondo la procura, l'elenco delle vittime è lunghissimo. Quella capeggiata da don Barone è dunque una vera e propria setta che aveva circuito diverse giovani donne e in alcuni casi anche i loro familiari.

Ultimo aggiornamento: 6 Marzo, 21:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

I muri dei bagni come social network: all'università si scrive di politica

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma