Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Dj Giuseppe di Radio 105 arrestato per essersi finto poliziotto

Dj Giuseppe di Radio 105 arrestato per essersi finto poliziotto
3 Minuti di Lettura
Martedì 3 Marzo 2015, 13:52 - Ultimo aggiornamento: 13 Marzo, 10:20

​È finito con un arresto per detenzione di marijuana, possesso ingiustificato di una radio delle forze dell'ordine e di un tesserino della polizia finto, lo scherzo di Luciano Fronti, meglio noto come Dj Giuseppe, voce di Radio 105.

Fronti è stato bloccato dai carabinieri di Milano dopo aver finto di essere «un poliziotto dell'antiterrorismo». I militari lo hanno notato attorno alle 20 di ieri in piazza Dergano perché incuriositi dal rumore di una radio simile a quella che usano in servizio. Non avendo notato colleghi, hanno fermato Fronti che si è presentato come una sorta di 'agente speciale' mostrando un tesserino finto col proprio nome e cognome.

La cosa ha insospettito i carabinieri che in tasca gli hanno trovato anche una pistola giocattolo senza tappo rosso. In casa, poi, gli è stata trovata una modesta quantità di marijuana, reato per cui è stato arrestato. Stamattina il dj è stato portato in direttissima e ha patteggiato sei mesi con la condizionale per possesso di segni distintivi contraffati e «cognizione illecita di comunicazioni o conversazioni telefoniche». Il giudice gli ha detto: «Se per cinque anni non andrai in giro a fare il poliziotto quest'esperienza sarà cancellata».

«Volevo vigilare sul territorio, dare una mano alle forze dell'ordine», si è giustificato Fronti. L'uomo ha parlato in aula a Milano durante l'udienza per direttissima, davanti al giudice Aurelio Barazzetta.

«Mi farò tatuare "Sei un pirla"». «Stasera vado a fare dei tatuaggi nuovi per avere un look più da galeotto. Magari "sei un pirla", così mi ricordo cosa ho fatto». Dj Giuseppe ironizza in diretta su Radio 105 sulla sua disavventura con la giustizia. Terminato il patteggiamento ha fatto in tempo a presentarsi negli studi della radio per il suo programma Music and Cars, in onda tuttiu i giorni dalle 16 alle 18. Con la collega di microfono Fabiola ha affrontato subito la questione senza nascondersi, anzi ci ha scherzato subito sopra con gli ascoltatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA