Diciotti, le undici donne a bordo sono state tutte violentate dai trafficanti

Sabato 25 Agosto 2018 di Simone Pierini
Diciotti, le undici donne a bordo sono state tutte violentate dai trafficanti

Tutte e undici le donne a bordo della nave Diciotti sono state violentate in Libia. E cinque di loro hanno deciso di non scendere per restare al fianco dei propri famigliari che non verranno fatti sbarcare.

Sei invece sono state evacuate, insieme a sei uomini, per emergenza medica dal pattugliatore della Guardia costiera. I medici hanno accertato i segni delle violenze subite nei centri dei trafficanti umani e disposto il ricovero delle vittime nel'ospedale Garibaldi di Catania. 

Dalla nave Diciotti 17 persone erano state autorizzate a sbarcare per emergenza medica: 11 donne e sei uomini. Cinque uomini hanno la scabbia, oltre che soffrire di malattie respiratorie infettive come la polmonite o la tubercolosi, e il sesto un'infezione urinaria. Il 'medivac' si rende necessario per il rischio di contagio e la promiscuità.

I sei saranno portati nel centro di biocontenimento dell'ospedale Garibaldi centro. I migranti saranno portati nell'ospedale Garibaldi di Catania. Le donne invece saranno trasferite in codice rosa nel reparto di ginecologia

 

Ultimo aggiornamento: 19:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Giovani gamer isolati in casa. E intanto la pasta scuoce

di Raffaella Troili