Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cina, scienziati clonano il primo esemplare di cane: ecco il bracchetto Longlong

Cina, scienziati creano il primo esemplare di cane clonato
di Marta Ferraro
1 Minuto di Lettura
Venerdì 7 Luglio 2017, 17:18 - Ultimo aggiornamento: 9 Luglio, 18:32
Scienziati cinesi creano il primo esemplare di cane clonati con cellule non riproduttive di ingegneria genetica. Il piccolo bracchetto Longlong è adesso accudito dalla madre genetica, a indicare un primato della tecnologia genetica rivendicato anche dalla Corea del Sud.


"É una buona cosa poter combinare la clonazione con l'ingegneria genetica e la Cina é all'avanguardia su questo", riporta il Diário do Povo lo scienziato Lai Liangxue. All'Instituto di Biomedicina di Cantão, un gruppo di scienziati è riuscito a clonare un cane di razza beagle con una delle più moderne tecnologie di genetica, capace di selezionare alcuni geni specifici.

"Con questa tecnologia possiamo creare un animale con più muscoli, un miglior olfatto, e più veloce nel correre, utile per esempio ai cani in dotazione delle forze di polizia", ha dichiarato Lai. Lo scienziato ha aggiunto che la tecnica può essere estesa anche per curare alcune malattie degli animali.
© RIPRODUZIONE RISERVATA