Cheti, maltratta la moglie e la figlia: condannato a 10 anni

Mercoledì 4 Ottobre 2017
Ha sottoposto moglie e figlia a violenze e angherie. Avrebbe violentato la compagna e tormentato la figlia minorenne. Per questo motivo, un cinquantenne è stato condannato a dieci anni di reclusione dal Tribunale di Chieti: era accusato
di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e stalking.

Il pubblico ministero Giancarlo Ciani aveva chiesto una condanna a nove anni. Il processo è stato celebrato a porte
chiuse. Secondo l'accusa, l'uomo ha sottoposto a continue violenze la moglie, costringendola a vivere, insieme ai figli, in ristrettezze economiche e in uno stato di frustrazione e paura. L'uomo è stato condannato anche a risarcire con 30mila euro le parti civili. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Più pulito della barba umana», è la rivincita del manto canino

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma