Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Catanzaro, ragazza segregata e violentata per 3 mesi: 3 arresti

Catanzaro, ragazza segregata e violentata per 3 mesi: 3 arresti
1 Minuto di Lettura
Sabato 21 Novembre 2015, 15:57 - Ultimo aggiornamento: 22 Novembre, 19:48
Hanno segregato per tre mesi una ragazza cercando di costringerla a prostituirsi e violentandola.

Con queste accuse, la squadra mobile di Catanzaro ha arrestato in esecuzione di un provvedimento del gip due cugini di etnia rom, Simone e Franco Bevilacqua, di 35 e 40 anni, per sequestro di persona, violenza sessuale e riduzione in schiavitù. È stata la giovane, anche lei appartenente alla comunità rom, a denunciare agli agenti le violenze subite dal convivente e dal cugino.
© RIPRODUZIONE RISERVATA